Come annullare un viaggio senza perdere la caparra o il saldo

Che si tratti di un weekend in una capitale europea o di un viaggio più strutturato al mare o in montagna, è sempre importante tutelarsi nel caso di disdetta della vacanza. Scopriamo come.

Come non perdere la caparra

La scelta della meta tra numerose offerte su mare, montagna o città comporta sempre diverse analisi, per poi arrivare a una decisione finale che soddisfi tutta la famiglia, il gruppo di amici o la coppia.

Nonostante in questi ultimi anni il numero dei giorni dedicati alle vacanze si sia ridotto drasticamente, chi può tende a viaggiare anche solo per un weekend, ma più frequentemente. Ovviamente, se la fantasia non ha limiti, tempo e budget sono invece sempre ben precisi e si preferisce aderire ad offerte speciali e soggiorni all inclusive per non avere sorprese.

 

Per ottenere tariffe migliori di solito conviene prenotare in anticipo il volo aereo e l’hotel, ma cosa succede nel caso in cui in cui non si possa più partire per motivi di salute, imprevisti o per un cambio di programma e si debba dare disdetta della vacanza? Purtroppo il rischio è quello di perdere la caparra versata per la prenotazione o addirittura l’intero costo del soggiorno. Per questo è bene stipulare un’assicurazione che ci tuteli in caso di annullamento del viaggio e ci risparmi la perdita di grosse somme.

Quale assicurazione viaggio scegliere

Le compagnie di assicurazioni hanno da tempo sviluppato polizze a copertura del rischio di annullamento del volo e dell’alloggio, personalizzabili in base alle diverse esigenze. Queste polizze assicurative viaggio garantiscono un rimborso di quanto già versato, sia in caso di cancellazione da parte del tour operator sia quando per motivi personali sia necessario rimandare la partenza.

Alcune tipologie di assicurazioni viaggio rimborsano l’assicurato anche quando, a causa di un imprevisto, debba interrompere una vacanza già iniziata e rientrare anticipatamente. Quest’ultima è sicuramente fra le garanzie da valutare per ottenere una tutela davvero completa. È sempre bene inoltre verificare quali siano i massimali stabiliti in caso di rimborso e l’eventuale presenza di franchigie.

Scegli qui l’assicurazione viaggio più conveniente, compara i diversi preventivi in base alla durata del tuo viaggio, alla destinazione e alle coperture richieste e… buon viaggio!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE