Auto elettriche in commercio: migliori modelli 2019

Le auto elettriche rappresentano la soluzione per la mobilità del futuro. La svolta verso la green mobilty ha suggerito nuove politiche europee: dal 2025, infatti, le case costruttrici saranno obbligate a destinare una quota di mercato pari al 20% per le auto a emissioni zero o a basse emissioni inquinanti, sotto i 50 g/km di CO2. In tale direzione si è mossa anche l’Italia con gli incentivi promossi dall’Ecobonus 2019. Quali sono ad oggi le migliori automobili elettriche sul mercato e quanto costano?

Auto elettriche prezzi: incentivi auto 2019

Quando si parla di auto elettriche si pensa automaticamente al futuro. Mai come oggi, però, una macchina elettrica significa calarsi nel presente. L’Ecobonus auto 2019, introdotto tramite l’approvazione della Legge di Bilancio, ha suddiviso in due fasce le vetture che possono usufruire degli incentivi auto.

  • Emissioni di CO2 comprese tra o a 20 g/km. Chi compra un’automobile con queste caratteristiche, ha diritto a una detrazione tra i 4.000 e i 6.000 euro. L’incentivo aumenta se è prevista la rottamazione di un veicolo Euro 1, 2, 3 e 4.
  • Emissioni di C02 comprese tra 21 e 70 g/k. Chi acquista un’auto di questo tipo ha diritto all’Ecobonus nella misura di 1.500 euro senza rottamazione e 2.500 euro con rottamazione

Per beneficiare dell’Ecobonus auto bisogna acquistare l’automobile entro il 31 dicembre 2021 e il prezzo non deve superare i 50.000 euro IVA esclusa (61.000 euro IVA inclusa).

Auto elettrica: dove ricaricare

La conversione verso l’elettrico è favorita anche dal miglioramento delle infrastrutture. I proprietari di auto elettriche hanno finora constatato un grande problema: ricaricare il proprio veicolo. Il rapporto redatto da Legambiente nel primo semestre del 2019 testimonia la crescita delle colonnine. Quelle con meno di 11kW sono cresciute da 1.885 (2018) a 2.684, quelle più potenti da 2.368 a 5.507. La regione più all’avanguardia è la Lombardia, seguita dal Trentino Alto Adige, mentre gli investimenti maggiori sono stati effettuati in Piemonte e Veneto. Questo incremento non può che tradursi nell’aumento delle vendite di macchine elettriche.

Miglior auto elettrica 2019

I modelli di auto elettriche in commercio hanno prezzi più alti rispetto a quelli diesel, a benzina o a metano. Nel 2019 non esiste una vera e proprio auto elettrica economica. La meno costosa in vendita è la Smart ForTwo (24.200 euro), mentre sono appena cinque i modelli che costano meno di 30.000 euro. Si aggiungono al novero Smart ForFour (24.750 euro), Renault Zoe (26.600 euro), Peugeot iOn (28.301) e Mitsubishi i-MiEV (29.900 euro). Tra le proposte più interessanti si segnalano, per fascia di prezzo:

  • Renault Zoe: chi è alla ricerca di una macchina elettrica economica non può non prenderla in considerazione. La casa francese propone infatti una city car esteticamente gradevole, con una batteria al litio da 41 kWh che garantisce un’autonomia da 300 a 403 chilometri ad un prezzo base di 25.400 euro
  • Nissan Leaf: miglior auto elettrica dell’anno 2018, viene proposta a 38.700 euro nella versione base. Si tratta di una compatta lunga 4,49 metri con 110 kW di potenza. La batteria agli ioni di litio da 40 kWh le permette di percorrere 378 chilometri
  • BMW i3: il primo modello della casa tedesca completamente elettrico è ancora oggi uno dei migliori in circolazione. Vettura subcompact, ha un passo meno lungo della Nissan Leaf (4,06 metri) e una batteria migliorata che garantisce un’autonomia superiore ai 220 chilometri. Il prezzo per la versione base è di 39.470 euro
  • Tesla Model 3: l’obiettivo dell’azienda di Elon Musk di rendere quello dei veicoli elettrici un mercato di massa passa attraverso questo modello. La Model 3 è una berlina che approda in Italia con un prezzo di 48.500 euro, un’accelerazione bruciante (da 0 a 100 in poco più di 4 secondi) e una velocità da controllare. Se si spinge troppo sull’acceleratore, infatti, si superano i 200 km/h. La batteria da 350 V ioni di litio restituisce un’autonomia di 360 chilometri a piena carica.
  • Jaguar I-Pace: auto elettriche non sono solo utilitarie o crossover. La proposta più interessante tra i Suv è quella di Jaguar, che con questo modello si è aggiudicata il premio di auto dell’anno agli European Car of the Year 2019. Il prezzo cresce e sfonda quota 80.000 negli allestimenti più ricercati, l’autonomia è vicina ai 400 chilometri, comfort e prestazioni sono assicurate.

Per risparmiare sull’acquisto di un’auto elettrica ci si può affidare all’Ecobonus 2019. Chi acquista un veicolo è sempre chiamato a rispettare tutti gli obblighi, tra i quali la sottoscrizione di un’assicurazione RC Auto. Anche sulla polizza auto è possibile ottenere sconti, soprattutto affidandosi alla comparazione online. Sul nostro sito è possibile mettere a confronto le quotazioni delle migliori compagnie assicurative online e trovare quella adatta alle proprie esigenze. Dopo aver generato un preventivo gratuito, si hanno a disposizione due mesi di tempo per valutarlo prima di convalidarlo o ripetere la procedura dall’inizio.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE