Da auto ad autocarro: si può risparmiare sull’assicurazione?

Forse non tutti sanno che è possibile trasformare la propria auto in autocarro per risparmiare sull’assicurazione e godere di alcune agevolazioni fiscali al momento della dichiarazione dei redditi.

Procedure tecniche e amministrative

Quali step seguire quindi per il passaggio da auto ad autocarro?  Innanzitutto bisogna affidarsi ad una carrozzeria specializzata che dovrà effettuare tutte le modifiche sull’auto: al termine dell’operazione verrà rilasciato un documento che certifichi la corrispondenza con i dettami della casa costruttrice e attesti che i lavori siano stati eseguiti a norma di legge.

Una volta concluse queste procedure tecniche ce ne sono altre più burocratiche da effettuare: va consegnato alla Motorizzazione il Mod. TT 2119 compilato al quale vanno allegate due ricevute di pagamento (rispettivamente di € 25,00 e € 22,00). Fatte le dovute verifiche e accettata la pratica sarà quindi la Motorizzazione a dare l’ok definitivo alla trasformazione da auto in autocarro e ad aggiornare la carta di circolazione e comunicare la variazione al PRA.

Trasformare l’auto in autocarro: a chi conviene?

Naturalmente questa trasformazione agevola determinate categorie che utilizzano la macchina unicamente per lavoro e che hanno esigenze particolari: negli autocarri infatti non si possono trasportare persone che non siano addette al lavoro. L’articolo 54 del Codice della Strada definisce infatti autocarri quei “veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse”.

Sanzioni per violazione destinazione d’uso degli autocatti

Il rischio nel trasportare su un autocarro persone estranee al lavoro è quello di violare l’art.82 del Codice della strada (relativo alla “destinazione e uso dei veicoli”) e incorrere in sanzioni molto salate che possono arrivare fino a 1.500 euro e alla sospensione della carta di circolazione.

Si risparmia realmente sull’assicurazione?

Una volta omologata l’auto come autocarro è dunque possibile godere delle agevolazioni fiscali e assicurative previste? È bene sapere che le tariffe delle assicurazioni per autocarri e furgoni sono calcolate in base alla portata del mezzo e non in base alla cilindrata come accade per le automobili. La cilindrata dell’autocarro risulta quindi ininfluente ai fini dell’elaborazione del preventivo; pertanto, prima di stipulare un’assicurazione di questo tipo, è consigliabile consultare diverse compagnie assicurative (vedi qui per fare un confronto tra preventivi).

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Trasporto bici in aereo: come fare, condizioni

Trasporto bici in aereo: come fare, condizioni Bicicletta e aereo: un connubio possibile. Il boom dei voli low cost negli ultimi anni ha portato, come conseguenza indiretta, anche l’aumento del numero delle bici imbarcate. I casi sono i più disparati. Escludendo dal novero le formazioni professionistiche che sono chiamate a spostarsi da una nazione (sempre

CONTINUA A LEGGERE

Seggiolini auto: novità 2019, incentivi, regole

Seggiolini auto: novità 2019, incentivi, regole La Manovra 2019 prevede importanti novità sul fronte delle auto e dei trasporti. Nelle misure presenti nella Legge di Bilancio per le infrastrutture e i trasporti, ce ne sono alcune che riguardano anche i bambini. Certo, per loro tutti gli obblighi da automobilisti – a partire dalla sottoscrizione della

CONTINUA A LEGGERE

Verifica pagamento bollo moto: come effettuarla

Verifica pagamento bollo moto: come effettuarla Sommerso dalle scadenze quotidiane ti sei dimenticato di pagare il bollo autoveicoli? O peggio ancora non ricordi se hai eseguito correttamente il versamento? Non perdere la calma, esiste una soluzione per ogni cosa. Il bollo automezzi è una tassa sul possesso che viene destinata alle regioni italiane. La sua

CONTINUA A LEGGERE

Tamponamento a catena e distribuzione delle responsabilità

Tamponamento a catena e distribuzione delle responsabilità Uno degli incidenti più comuni e la cui individuazione delle responsabilità risulta più semplice: il tamponamento. Si tratta infatti della situazione una cui una vettura colpisce con la sua parte anteriore la parte posteriore di quella che la precede. Di chi è la colpa? Secondo il Codice della

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE