Aumento assicurazione dopo incidente: a quanto ammonta?

Sembrerà incredibile ma tra le maggiori preoccupazioni degli italiani in seguito ad un incidente stradale di lieve entità non c’è né la salute né gli eventuali danni al veicolo. Il primo pensiero di molti va invece alla variazione di costo – e quindi all’aumento – dell’assicurazione dopo un sinistro.

A causa di un incidente con responsabilità, infatti, le ripercussioni sul premio assicurativo rischiano di farsi sentire per lungo tempo, gravando in modo negativo sul bilancio annuale. Il consiglio basilare è ovviamente quello di fare il più possibile attenzione quando si è alla guida per evitare incidenti. Ècomunque meglio essere preparati e sapere cosa può accadere alla nostra polizza auto in caso di sinistri.

Gli incidenti influiscono sulla classe di merito

Inutile negarlo: in caso di sinistro con responsabilità l’aumento dell’assicurazione sarà notevole. L’assicurato infatti vedrà scendere di ben due posizioni la propria classe di merito e al rinnovo della polizza corrisponderà dunque un premio più elevato.

Il peggioramento della classe CU – dovuto al cosiddetto Malus – sarà “sanabile” soltanto dopo due anni di guida virtuosa ossia a patto che in questo periodo il conducente non venga coinvolto in altri incidenti con responsabilità oggettiva. Superati i 24 mesi senza sinistri si potrà dunque tornare alla classe di merito che si aveva prima del “fattaccio”.

È bene specificare che il malus scatta al superamento del 51% di colpa, percentuale raggiungibile complessivamente. Se cioè il guidatore viene coinvolto in due incidenti – rispettivamente con il 20% e il 35% di colpa – avrà comunque superato la quota e vedrà aumentare la polizza assicurativa e modificare la sua classe di merito. Situazione che non si prospetta invece in caso di concorso paritario di colpa.

In ogni caso saranno necessari ben cinque anni per veder eliminata dal proprio attestato di rischio : la segnalazione del sinistro, fattore che potrebbe non esser visto di buon occhio da una nuova compagnia assicuratrice nel caso si intendesse cambiare polizza.

Quantificare l’aumento dell’assicurazione dopo un incidente non è possibile a priori poiché gli importi variano da compagnia a compagnia e a seconda di fattori quali l’età, l’esperienza del guidatore e la regione di residenza.

Come evitare l’aumento dell’assicurazione dopo un sinistro

Per evitare la perdita di posizione nella classe di merito si può pensare di:

  • trovare un accordo economico con chi ha subito il danno senza coinvolgere le compagnie assicurative: forse non tutti sanno che, pur essendo una pratica molto diffusa, non è in realtà  contemplata dalla legge che prevede che le assicurazioni siano messe al corrente di ogni incidente;
  • rimborsare la compagnia di assicurazione di quanto ha versato per il sinistro causato dal contraente: in questo modo il malus non verrà registrato. Se deciderete di optare per questa soluzione vi consigliamo di verificare l’importo della cifra da risarcire e quello del rinnovo della polizza considerato l’aumento per sinistro;
  • ricorrere alle assicurazioni auto che prevedono la garanzia accessoria del bonus protetto che permette di mantenere la propria classe di merito anche se si causa un incidente (per clausole e requisiti si rimanda ai singoli contratti). Ovviamente in quest’ultimo caso va previsto al momento della stipula dell’assicurazione auto un costo di partenza maggiore;

La nostra raccomandazione? Oltre alla necessità di prestare la massima attenzione adottando un comportamento alla guida pressoché impeccabile è bene scegliere con cura l’assicurazione più conveniente per la propria auto, leggendo ogni clausola presente nel contratto e confrontando i migliori preventivi presenti in rete grazie al servizio di comparazione presente sul nostro portale.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione scolastica: è obbligatoria?

La sicurezza dei propri figli a scuola è una delle principali preoccupazioni dei genitori italiani. Negli edifici scolastici i giovani dai 3 ai 19 anni trascorrono la maggior parte delle loro giornate. Tra una materia e l’altra, un’interrogazione e la ricreazione, la loro tutela deve essere un prerequisito fondamentale. Per questo è stata resa obbligatoria

CONTINUA A LEGGERE

Pacchetti Sky: quanto costa vedere la Champions League su Sky

Tutta la Champions League 2019/2020 sarà visibile in chiaro su Sky Sport. L’emittente satellitare si è aggiudicata i diritti per la trasmissione della maggiore competizione internazionale per squadre di club per il triennio 2018-2021, avendo così l’esclusiva per far vedere tutte le partite di calcio. Vedere la Champions League su Sky è un’operazione semplice: basta

CONTINUA A LEGGERE

Riscatto polizza vita: come funziona e qual è il suo valore

Chi ha acquistato un’assicurazione vita, si potrebbe dover trovare nella situazione di riscattare la polizza. I motivi possono essere diversi: mancanza di liquidità, cambiamento dell’assetto familiare, problemi finanziari di vario tipo. Pertanto è ben fin da subito, anche prima di firmare il contratto assicurativo, rendersi conto di cosa comporta richiedere un riscatto polizza vita. È fondamentale

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione professionale medici: cosa copre, come funziona

Dal 15 agosto 2014 gli iscritti all’Ordine dei Medici hanno l’obbligo di sottoscrivere la assicurazione professionale medici. Devono osservare l’obbligo di stipulare la RC professionale i medici che svolgono l’attività, nelle strutture ospedaliere che erogano servizi sanitari, in qualità di: Dipendenti Collaboratori Consulenti Con l’approvazione della legge n. 24/2017 (Gelli-Bianco) si è inoltre stabilito che ogni

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Risparmiare sull’assicurazione moto: 10 consigli utili

Risparmiare sull’assicurazione moto. Una priorità che accomuna tutti i motociclisti e che non è difficile soddisfare. Il mercato delle polizze RC Moto è sempre più competitivo e trovare la miglior offerta assicurazione moto è possibile. A patto di non aver fretta e di saper cogliere l’attimo giusto. Esistono tanti trucchi per risparmiare e ridurre il

CONTINUA A LEGGERE

Rinnovo patente scaduta: cosa fare, documenti, costo

Come si rinnova la patente? Conoscere quando scade la patente è il primo passo. Saperlo non è difficile, ma non tutti lo ricordano. Per vedere la scadenza patente di guida basta verificare la data riportata al punto 4b nella parte anteriore della tessera rilasciata quando si consegue. Tra gli obblighi di ogni automobilista, oltre all’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Viaggiare sicuri in aereo: 5 consigli per risparmiare

Viaggiare in aereo è un’esperienza piacevole e indimenticabile. La prima volta non si scorda mai, anche se porta con sé un po’ di agitazione. La diffusione dei viaggi low cost ha fatto lievitare il numero di persone che amano partire in aereo. La velocità dello spostamento, la convenienza del prezzo dei biglietti e la possibilità

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE