L’assicurazione a libro matricola: cos’è e chi può stipularla

Le aziende che per lavoro possiedono un ampio parco auto (come gli autonoleggi e le imprese di traslochi) possono godere di una speciale formula assicurativa pensata appositamente per loro. L’assicurazione auto a libro matricola infatti permette di assicurare con un’unica polizza tutti i veicoli aziendali: evitando di fatto l’accensione di più garanzie assicurative, riduce i costi di gestione (ci si trova con un unico prodotto e un’unica data di scadenza) ed economicamente garantisce l’aumento del potere contrattuale e quindi la possibilità di stipulare una polizza con un prezzo vantaggioso. Vediamola nel dettaglio.

Come funziona la polizza libro matricola

La polizza unica per più autovetture è dunque chiamata “Libro Matricola” e consente alle aziende che posseggono flotte di veicoli di contrarre una sola garanzia per tutti i mezzi aziendali, i quali saranno registrati con una data di scadenza unica scelta dal cliente in base alle proprie esigenze.

Per usufruire della polizza auto Libro Matricola è necessario possedere un numero minimo di mezzi (solitamente pari a 30 unità, anche se alcune compagnie possono prevedere anche un numero inferiore). Si tratta quindi di una forma di garanzia cumulativa con un premio predeterminato che si modifica nel momento in cui un nuovo automezzo entra nel contratto oppure ne viene escluso (per furto, rottamazione o vendita).

I vantaggi della polizza auto libro matricola

Posto che ogni mezzo paga in base ai suoi giorni di effettiva presenza nel libro matricola, un aspetto da non sottovalutare in questo genere di garanzia è che le aziende di autonoleggio hanno la possibilità di escludere dalla copertura assicurativa i veicoli che restano inutilizzati.

Chi sceglie la polizza auto Libro Matricola ha l’opportunità di avvalersi di una tariffa bloccata per tutti i veicoli inseriti e di negoziare il premio assicurativo con le compagnie assicurative a ogni scadenza contrattuale, in base al numero delle vetture e ai sinistri avvenuti.

La presenza della franchigia RCA nella polizza Libro Matricola permette inoltre di essere maggiormente tutelati da eventuali truffe.

Con Quale.it non hai la possibilità di comparare tariffe per libro matricola ma solamente per singole polizze assicurative. Confronta le offerte delle migliori compagnie assicurative  e scegli la tua polizza auto.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE