L’assicurazione casa: proteggi la tua abitazione e vivi serenamente

Ogni casa è diversa: ci sono le villette su più piani e i monolocali open space, gli attici in città o i casolari in campagna. Tutte hanno però una cosa in comune: tra le sue quattro mura vogliamo essere sereni e vivere al meglio le nostre relazioni più importanti. Scopriamo insieme come funziona l’Assicurazione Casa, che protegge la tua abitazione e il suo contenuto.

Assicurazione sulla casa: cos’è e come funziona

L’Assicurazione Casa è una particolare polizza assicurativa che ti consente di proteggere la tua abitazione, principale o secondaria, e il suo contenuto da eventi come atti vandalici, furto o incendio. Ma non solo, si possono aggiungere danni arrecati a terzi, assistenza legale speciale e anche danni causati da calamità naturali o eventi atmosferici.

Le garanzie più comuni coprono:

  • Danni al fabbricato
  • Danni al contenuto
  • Furto
  • Responsabilità civile della proprietà
  • Responsabilità civile della conduzione e famiglia
  • Assistenza legale
  • Assistenza all’abitazione

Nel dettaglio, gli eventi da cui ci si può coprire sono diversi.

  • Danni causati da calamità naturali (come terremoti e alluvioni)
  • Danni causati da eventi atmosferici (pioggia, neve, trombe d’aria)
  • Incendio
  • Atti vandalici e danni dovuti a terzi
  • Furti di oggetti di valore
  • Guasti dovuti a problemi dell’impianto elettrico o altri apparecchi
  • Esplosioni e scoppi causati da fughe di gas
  • Allagamenti o infiltrazioni causati da impianti idrici o altri apparecchi difettosi
  • Danni causati dalla presenza di animali domestici

Quanto costa l’Assicurazione Casa?

Il premio dell’Assicurazione Casa dipende da molti fattori. Per esempio, una casa indipendente in schiera rischia di pagare di più di una casa indipendente in schiera ma “di testa”, perché il rischio è superiore.

Le voci determinanti sono:

  • Il comune di residenza
  • Il valore dell’immobile
  • Il tipo di contratto (locazione o proprietà)
  • Il tipo di abitazione (appartamento, villa o villa a schiera)
  • La superficie in metri quadri.

A queste considerazioni di base, ovviamente, si vanno ad aggiungere tutte le garanzie accessorie che sono basilari per confezionare la polizza perfetta per le proprie esigenze.

La Responsabilità Civile

La Responsabilità Civile è una voce fondamentale in una qualsiasi polizza domestica. Consente infatti di tutelare l’assicurato, nei limiti del massimale definito dal contratto, per la somma che dovrà risarcire se civilmente responsabile di danni involontariamente causati a terzi. Per esempio, se dal tetto cade una tegola o un pezzo di cornicione e ferisce qualcuno, l’assicurazione copre le spese. Lo stesso vale se un albero all’interno degli spazi della proprietà cade e danneggia un’automobile in sosta.

Non solo, esistono anche degli eventi legati alla famiglia, che includono attività non professionali e sportive (la cosiddetta RC Capofamiglia) o che riguardano il possesso di animali domestici.

Incendio e altri danni al fabbricato

Le clausole più diffuse sono ovviamente quelle che riguardano il furto e l’incendio. Di solito, la garanzia che tutela dai danni causati da un incendio, include:

  • Incendio e danni generati per arrestarlo
  • Fulmine
  • Caduta di meteoriti o satelliti
  • Eventi atmosferici come grandine e vento
  • Atti vandalici
  • Eventi sociopolitici (tumulti popolari, scioperi, sommosse, atti di terrorismo o sabotaggio).

Furti e rapine

Questa particolare garanzia copre sia i furti commessi da ladri che si introducono dentro casa, sia le rapine anche fuori casa. Gli eventi di solito assicurati al 100% sono il furto e la rapina in casa e solo se si tratta di mobili, pezzi di arredamento, vestiti, attrezzature anche elettroniche e oggetti di uso personale o di valore che siano però tenuti al sicuro in una cassaforte.

Gli oggetti come argenteria, carte valori, pellicce, documenti, tappeti di pregio, arazzi, quadri, sculture, orologi preziosi, gioielleria, strumenti musicali di valore che si trovino fuori dalla cassaforte possono essere assicurati al 50% del loro valore o anche meno. È quindi fondamentale munirsi di una protezione per tutelarsi al meglio nei confronti di un furto. Anche il denaro non viene assicurato al 100%, ma si è invece tutelati completamente da eventuali danni all’abitazione e al contenuto a seguito di furto o rapina.

La rapina o lo scippo fuori casa vengono tutelati da questa particolare garanzia, ma ogni compagnia assicurativa ha le sue regole. Alcune tutelano una percentuale dell’oggetto scippato, altre una somma forfettaria per ogni sinistro.

Il premio può inoltre variare a seconda del comune di residenza, del tipo di casa e di eventuali sistemi di antifurto.

Assistenza all’abitazione e tutela legale

Esistono infine due garanzie importanti, anche se spesso sottovalutate: quelle che garantiscono l’assistenza all’abitazione e l’assistenza legale.

L’assistenza all’abitazione significa che la compagnia assicuratrice, in caso di emergenza, vi aiuterà con l’invio di una persona qualificata di supporto. Per esempio, è previsto l’invio di un idraulico nel caso vi si allaghi casa o ci sia un’infiltrazione nella casa dei vicini per colpa di una vostra tubatura. O, ancora, l’invio di un fabbro per emergenza in caso abbiate smarrito le vostre chiavi o vi si siano rotte, o di un elettricista se avete subito un guasto all’interruttore di accensione.

L’assistenza legale, invece, significa che sarete supportati da un avvocato della compagnia assicurativa, in sede civile e penale, qualora ci siano da richiedere risarcimenti in seguito a danni subiti dall’assicurato nell’ambito della sua vita privata.

Ogni casa è diversa, ogni assicurazione è diversa

Abbiamo analizzato le principali garanzie che completano un’Assicurazione Casa, ma ogni abitazione ha le sue necessità e le sue particolarità. Il modo più efficace per scegliere al meglio è confrontare le offerte delle più fidate compagnie assicurative, come quelle presenti all’interno del nostro comparatore. Con poche centinaia di euro all’anno potremo tutelare non solo la nostra casa e il suo contenuto, ma anche la nostra serenità e il nostro futuro.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto patente A1: i migliori modelli

Che patente serve per guidare un 125? Ogni adolescente si è posto la domanda almeno una volta. Da qualche anno il dubbio è sorto anche ai genitori. Terminata l’era del patentino moto, la storia della patente per moto ha registrato una mini rivoluzione. Per mettersi in sella a un motorino 125cc bisogna essere in possesso

CONTINUA A LEGGERE

Bambini in moto: come trasportare, regole e sanzioni

Organizzare un viaggio con i propri figli è un piacere per ogni genitore. Sia che si tratti di lunghe ferie, di un weekend fuori o di una gita domenicale, è fondamentale rispettare sempre le regole. Se viaggiare in auto con bambini significa assicurarli al seggiolino, quando si parla di moto le prescrizioni cambiano. I bambini

CONTINUA A LEGGERE

Soccorso stradale AXA Assistance: come funziona, numero verde

Trovarsi con l’auto in panne nel bel mezzo di un viaggio è un evento che può capitare a chiunque. In casi del genere, per tornare a viaggiare sicuri, la prima cosa da fare è mantenere la calma. Molto dipenderà dal nostro sangue freddo, ma anche dalla assicurazione auto sottoscritta. Se tra le garanzie accessorie previste

CONTINUA A LEGGERE

Decurtazione punti patente: guida in stato di ebbrezza

Molto spesso i destinatari di ritiri patente per alcol non sono a conoscenza dei limiti di tasso alcolemico. La guida in stato di ebbrezza è uno dei problemi più diffusi sulle strade italiane. Nel 2018 sono state 20.249 le multe elevate dalla Polizia Stradale per guida in stato di ebbrezza alcolica (violazione articolo 186 Codice

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Assistenza stradale Zurich Connect: come funziona, contatti

Ricevere un soccorso immediato quando si rimane con l’auto in panne. Quando si manifesta uno degli spettri più temuti da ogni automobilista, bisogna restare lucidi. Richiedere un pronto intervento è il secondo passo da compiere. Avendo aggiunto la polizza assistenza stradale all’assicurazione RC auto, questo tipo di aiuto sarà gratuito. Tra le compagnie che offrono

CONTINUA A LEGGERE

Superbollo auto 2019: calcolo, chi deve pagare

Il superbollo auto è una delle tasse più odiate dagli automobilisti italiani. Da tempo si parla della sua abolizione, ma ad oggi è ancora in vigore. L’emendamento presentato da FDI alla Legge di Bilancio 2019, prevede infatti la sua cessazione a partire dal 2020. Se dovesse essere riconvertito, l’addizionale erariale sulla tassa automobilistica non dovrà

CONTINUA A LEGGERE

Costo assicurazione auto in calo nel secondo trimestre 2019

Qual è il costo assicurazione auto in Italia? A fornire una fotografia veritiera sui trend del mercato dell’assicurazione auto nel Belpaese è il Bollettino Statistico dell’IVASS. L’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni ha stimato l’andamento dei prezzi effettivi per la garanzia RC Auto nel secondo trimestre 2019. L’indicazione del premio è data dalla somma del

CONTINUA A LEGGERE

Auto elettriche in commercio: migliori modelli 2019

Le auto elettriche rappresentano la soluzione per la mobilità del futuro. La svolta verso la green mobilty ha suggerito nuove politiche europee: dal 2025, infatti, le case costruttrici saranno obbligate a destinare una quota di mercato pari al 20% per le auto a emissioni zero o a basse emissioni inquinanti, sotto i 50 g/km di

CONTINUA A LEGGERE