L’assicurazione auto per la donna in gravidanza

Si può guidare in gravidanza? Per tutto il periodo della gestazione? L’assicurazione auto varierà nel corso dei 9 mesi? Se vi state ponendo queste domande siete sulla pagina giusta per risolvere ogni dubbio!

Sono molte infatti le donne in dolce attesa che si interrogano sull’opportunità o meno di continuare a guidare e si chiedono se l’assicurazione auto in gravidanza resti valida per l’intero periodo di gestazione, estendendo la copertura e il risarcimento di eventuali danni fino al nono mese.

Guidare in gravidanza si può!

Per prima cosa è bene tranquillizzare le donne incinte: non è affatto sconsigliato guidare in gravidanza purché si seguano alcune accortezze e ci si dimostri più che mai prudenti. Nei primi tre mesi di attesa infatti giramenti di testa, nausea e sonnolenza possono presentarsi con una certa frequenza. Per questo motivo bisognerebbe evitare di mettersi alla guida quando ci si sente stanche e affaticate oppure concedersi un momento di sosta qualora sopraggiunga un’improvvisa spossatezza.

Cosa prevedono le compagnie assicurative?

La maggior parte delle compagnie assicurative prevede che la polizza non subisca alcuna variazione al verificarsi di una gravidanza: l’assicurazione auto copre infatti l’intero periodo di gestazione e tutela pienamente la gestante in caso di danni per responsabilità civile.

Tuttavia non mancano i casi di alcune compagnie low cost che escludono la copertura dell’assicurazione auto in gravidanza nei due mesi più vicini al parto. Si tratta, infatti, di un periodo piuttosto critico a causa delle dimensioni della pancia e della conseguente probabile mancanza di comodità al volante, anche se molte donne si sentono ancora in perfetta forma e non intendono giustamente rinunciare alla propria autonomia.

Da sfatare invece la diceria che la donna incinta sarebbe esonerata dall’uso della cintura di sicurezza. Secondo l’articolo 172 del Codice della Strada sono esentate dall’obbligo di uso delle cinture di sicurezza “le donne in stato di gravidanza sulla base della certificazione rilasciata dal ginecologo curante che comprovi condizioni di rischio particolari conseguenti all’uso delle cinture”. Queste quindi vanno indossate per legge fino al nono mese a meno che non si presentino particolari esigenze giustificate da un certificato medico.

Per poter circolare in tranquillità e sicurezza è comunque sempre consigliabile chiamare la propria compagnia e verificare se si è effettivamente coperti dall’assicurazione auto in gravidanza durante l’intero periodo.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Bambini in moto: come trasportare, regole e sanzioni

Organizzare un viaggio con i propri figli è un piacere per ogni genitore. Sia che si tratti di lunghe ferie, di un weekend fuori o di una gita domenicale, è fondamentale rispettare sempre le regole. Se viaggiare in auto con bambini significa assicurarli al seggiolino, quando si parla di moto le prescrizioni cambiano. I bambini

CONTINUA A LEGGERE

Soccorso stradale AXA Assistance: come funziona, numero verde

Trovarsi con l’auto in panne nel bel mezzo di un viaggio è un evento che può capitare a chiunque. In casi del genere, per tornare a viaggiare sicuri, la prima cosa da fare è mantenere la calma. Molto dipenderà dal nostro sangue freddo, ma anche dalla assicurazione auto sottoscritta. Se tra le garanzie accessorie previste

CONTINUA A LEGGERE

Decurtazione punti patente: guida in stato di ebbrezza

Molto spesso i destinatari di ritiri patente per alcol non sono a conoscenza dei limiti di tasso alcolemico. La guida in stato di ebbrezza è uno dei problemi più diffusi sulle strade italiane. Nel 2018 sono state 20.249 le multe elevate dalla Polizia Stradale per guida in stato di ebbrezza alcolica (violazione articolo 186 Codice

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione moto 6 mesi: 5 consigli per risparmiare

La assicurazione moto 6 mesi è una formula utile a chi non viaggia in sella tutto l’anno. Se nei mesi freddi la nostra due ruote viene riposta in garage, o se la si usa soltanto per le vacanze, affidarsi a polizze temporanee o sospendibili rappresenta una soluzione intelligente. Farlo significa pagare meno il premio annuale e

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Superbollo auto 2019: calcolo, chi deve pagare

Il superbollo auto è una delle tasse più odiate dagli automobilisti italiani. Da tempo si parla della sua abolizione, ma ad oggi è ancora in vigore. L’emendamento presentato da FDI alla Legge di Bilancio 2019, prevede infatti la sua cessazione a partire dal 2020. Se dovesse essere riconvertito, l’addizionale erariale sulla tassa automobilistica non dovrà

CONTINUA A LEGGERE

Costo assicurazione auto in calo nel secondo trimestre 2019

Qual è il costo assicurazione auto in Italia? A fornire una fotografia veritiera sui trend del mercato dell’assicurazione auto nel Belpaese è il Bollettino Statistico dell’IVASS. L’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni ha stimato l’andamento dei prezzi effettivi per la garanzia RC Auto nel secondo trimestre 2019. L’indicazione del premio è data dalla somma del

CONTINUA A LEGGERE

Auto elettriche in commercio: migliori modelli 2019

Le auto elettriche rappresentano la soluzione per la mobilità del futuro. La svolta verso la green mobilty ha suggerito nuove politiche europee: dal 2025, infatti, le case costruttrici saranno obbligate a destinare una quota di mercato pari al 20% per le auto a emissioni zero o a basse emissioni inquinanti, sotto i 50 g/km di

CONTINUA A LEGGERE

Risparmiare sull’assicurazione moto: 10 consigli utili

Risparmiare sull’assicurazione moto. Una priorità che accomuna tutti i motociclisti e che non è difficile soddisfare. Il mercato delle polizze RC Moto è sempre più competitivo e trovare la miglior offerta assicurazione moto è possibile. A patto di non aver fretta e di saper cogliere l’attimo giusto. Esistono tanti trucchi per risparmiare e ridurre il

CONTINUA A LEGGERE