Assicurazione auto: arriva Zero Franchigia

Sei mai stato vittima di un incidente stradale? Oltre ad essere un’esperienza negativa a livello psicologico, può comportare un costo notevole se l’entità del danno è superiore alla franchigia. Zero Franchigia ti aiuta a risolvere il problema.

Cos’è la franchigia?

Lo scoperto, o franchigia, è l’importo che rimane interamente a carico dell’assicurato in caso di sinistro, anche in riferimento a garanzie specifiche con franchigia obbligatoria (furto e incendio, atti vandalici, collisioni, etc). In caso di sinistro, la tua assicurazione auto ti rimborserà il costo del danno al netto dell’importo di franchigia a tuo carico.

Esistono due tipi di franchigia: quella assoluta e quella relativa.

Nella polizza auto con franchigia relativa, il diritto al risarcimento di un danno non viene elargito al di sotto di una certa cifra. Ad esempio, se la franchigia è di 500 € e il danno provocato ammonta a 400 €, l’assicurato sarà tenuto a pagare l’intero importo del danno. Se invece è di 500 € ma il danno è maggiore, quindi ipotizziamo 800 €, allora il risarcimento è interamente a carico della compagnia.

Nella polizza auto con franchigia assoluta, il risarcimento rimane uguale sia nel caso in cui l’importo sia superiore sia che esso sia inferiore alla franchigia.

Ad esempio, se la franchigia è di 500 € e il danno è di 400 € il risarcimento sarà a carico dell’assicurato. Se, invece, il danno supera tale valore, per esempio 800 euro, l’assicurazione risarcisce un importo calcolato sottraendo il danno alla franchigia, quindi in questo caso il cliente avrà diritto solo a 300 € di rimborso.

Cos’è Zero Franchigia?

Zero Franchigia è l’unico prodotto in Italia che “assicura la tua franchigia”, cioè rimborsa le spese a tuo carico lì dove si verifichi un sinistro che prevede un esborso diretto.

In pratica, se sottoscrivi una polizza auto con franchigia del valore di 500 € e sottoscrivi la polizza Zero Franchigia al costo di 44,99 €, in caso di sinistro non dovrai pagare nulla, con un risparmio netto di 455 €.

Zero Franchigia prescinde dalla compagnia scelta, la sua validità è sempre di un anno. Nel caso cambiassi compagnia assicurativa la copertura di Zero Franchigia rimarrà valida anche per la nuova polizza.

Zero Franchigia è sottoscrivibile solamente per un’assicurazione auto per veicoli a uso privato. Non è quindi possibile acquistarla per azzerare la franchigia di veicoli a uso commerciale o motoveicoli.

È inoltre valida per tutte le garanzie accessorie, come eventi atmosferici, ma non nel caso in cui si faccia richiesta solamente per la riparazione o la sostituzione dei cristalli della vostra auto.
Cosa aspetti? Azzera subito la tua franchigia!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione furgone: 4 consigli per risparmiare

Per il Codice della Strada (art. n° 54) gli autocarri sono i veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse. Questo include i furgoni, i camion, i van, i mezzi speciali e i rimorchi. Rispetto alle comuni assicurazioni RC auto, la polizza autocarro presenta alcune differenze, sia

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione professionale architetti: le 4 cose da sapere

L’assicurazione professionale architetti, paesaggisti e ingegneri è una polizza dedicata a chi esercita la professione anche in modo occasionale e in proprio. Nel caso di studi professionali, soci e collaboratori sono assicurati solo per l’attività svolta per conto dello studio. Come funziona la RC professionale architetti? Ecco 4 cose da sapere prima di acquistarne una.

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione calamità naturali casa: cos’è

Dopo la propria famiglia, nella vita di una persona non c’è nulla di più importante della propria casa. Il tetto sopra la testa, magari acquistato con tanti sacrifici, ci trasmette un senso di sicurezza e di protezione che non ha eguali. Eppure, sono ancora poche le abitazioni in Italia protette da un’assicurazione calamità naturali casa,

CONTINUA A LEGGERE

Rc Auto familiare: cos’è, come funziona, quanto fa risparmiare

Se venisse approvata in ultima istanza dal Parlamento, l’introduzione della RC Auto familiare è destinata a rivoluzionare l’universo delle assicurazioni auto e moto. Sono due le novità introdotte con un emendamento al decreto-legge fiscale, per ora approvato dalla commissione Finanze della Camera, che estendono i benefici attualmente garantiti dalla Legge Bersani sui temi RC Auto e classe

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Cambio domicilio: come e dove farlo, documenti

Hai bisogno di fare un cambio domicilio e non sai come fare? Pensi di dover affrontare la stessa trafila che spetta al cambio di residenza? Niente paura. Vediamo come funziona il cambio di domicilio. Residenza e domicilio differenza Prima di tutto è importante definire la differenza tra domicilio e residenza. Entrambi sono descritti dal Codice

CONTINUA A LEGGERE

Città più pericolose del mondo: classifica, come viaggiare sicuri

Viaggiare è uno tra gli hobby più gettonati dagli italiani. Chi si può permettere un weekend o una vacanza, magari all’estero, non può non tenere conto di una classifica: quella delle città più pericolose del mondo. Si tratta di un ranking che confronta abitanti e numero di omicidi, restituendo un indice di pericolosità in percentuale.

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento furto auto: come richiederlo e documenti necessari

Una cattiva abitudine che non passa mai di moda. I furti d’auto in Italia tornano ad aumentare. Secondo le statistiche diffuse dal Ministero dell’Interno, nel 2018 sono state 105.239 le macchine rubate, con una crescita del 5,2% rispetto all’anno precedente. Ottenere il risarcimento furto auto è possibile, mentre non sempre è facile tornare in possesso

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione moto: quali sono le garanzie accessorie migliori?

Quando si sottoscrive una polizza RC Moto è possibile aggiungere delle ulteriori coperture assicurative. Le garanzie accessorie servono a tutelare l’assicurato da tutti i casi che restano scoperti dalla RC obbligatoria. Intervengono quando si verificano danni non coperti da questa, garantendo il regolare indennizzo al contraente. Scegliendo di abbinarle all’assicurazione auto o moto obbligatoria, il

CONTINUA A LEGGERE