L’assicurazione auto per 3 mesi: cos’è e perché conviene

Genere di tutela rientrante nella categoria delle polizze temporanee, l’assicurazione auto per 3 mesi può rappresentare la soluzione ideale in caso si presenti la necessità di un uso del veicolo limitato nel tempo e si voglia evitare l’onerosa uscita che comporta la tradizionale garanzia annuale. Quale.it ti aiuta a confrontare solo le proposte assicurative annuali.

Cos’è

L’assicurazione trimestrale rappresenta la soluzione ideale per chi, per esempio, decide di utilizzare il camper solo nei mesi estivi o di preferire l’auto allo scooter nei mesi più freddi e piovosi: in queste circostanze stipulare una polizza RC auto annuale rappresenterebbe uno spreco di denaro che in questi tempi si rende più che mai sconsigliabile.

Per questo motivo alcune compagnie hanno pensato di venire incontro alle esigenze di spesa dei propri clienti offrendo loro la possibilità di tutelarsi con un’assicurazione auto temporanea della durata di tre mesi.

I vantaggi

Si tratta di una formula che per molti aspetti è molto simile a quella proposta per le polizze settimanali, mensili o semestrali: l’assicurazione auto per 3 mesi consente di risparmiare sul costo della copertura obbligatoria ed è una trovata conveniente a patto di essere certi di mettersi alla guida delle quattro ruote esclusivamente in quel determinato arco temporale. Ricordiamo che guidare sprovvisti della copertura obbligatoria al di fuori del trimestre stabilito al momento della firma del contratto può comportare sanzioni amministrative molto pesanti ed è pertanto assolutamente da evitare.

Gli svantaggi

Da tenere presente inoltre che, come per tutti gli altri contratti assicurativi di breve durata, anche  in caso di polizza auto temporanea trimestrale, le compagnie stabiliscono un premio proporzionalmente più elevato rispetto a una polizza annuale. S’impone quindi la necessità di confrontare più preventivi di assicurazione auto al fine di fare un rapido screening delle diverse offerte sul mercato e valutare con attenzione le condizioni proposte prima di scegliere un’assicurazione auto per 3 mesi che sia  realmente adeguata alle proprie necessità e possa rivelarsi effettivamente vantaggiosa. Attenzione, con Quale.it però puoi confrontare solo le polizze assicurative annuali.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE