La garanzia atti vandalici per la copertura dell’auto

La garanzia atti vandalici è una garanzia accessoria alla Rc auto e serve per proteggere la vettura da alcuni spiacevoli danni causati da sommosse, cortei, tumulti popolari, atti terroristici e  soprattutto vandalici.

Con la garanzia atti vandalici, la compagnia assicurativa rimborsa i costi di riparazione dell’auto quando si verificano dei danni provocati da terzi non riconducibili alle garanzie di furto ed incendio.
La classica riga sulla portiera, il finestrino distrutto e le gomme squarciate rientrano in questa garanzia che è facoltativa e quasi sempre viene abbinata alla garanzia di furto ed incendio.

Per tutelarsi da false denuncie, generalmente, le compagnie assicurative utilizzano due strategie:

•   alla garanzia applicano uno scoperto  nella forma di  minimo fisso,  franchigia, o di una combinazione di questi due, in modo tale da scoraggiare gli eventuali tentativi di truffa.
•   richiedono all’assicurato di presentare alle autorità una denuncia contro ignoti e di attendere l’intervento di un perito per valutare se il danno è compatibile con un atto vandalico o meno.

Per maggiori informazioni sulla garanzia atti vandalici contatta la tua compagnia assicurativa.

 

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE