Rimborso sinistro: danno patrimoniale e danno biologico

Quando si subisce un incidente possiamo essere risarciti per il danno patrimoniale e il danno biologico. Ma in pochi conoscono la differenza.

Il danno patrimoniale riguarda tutta la sfera economica di chi ha subito un sinistro, in particolare concerne alla perdita o la diminuzione del reddito, ad esempio le spese sostenute a seguito di un incidente.

Invece, il danno biologico, comprende il danno morale, ovvero  tutte le lesioni fisiche, le sofferenze e le implicazioni psichiche conseguenti a un fatto illecito commesso da terzi. Il danno da morte è la forma più grave di danno biologico.

Un esempio chiarificatore: quando a causa di un incidente in auto si rimane invalidi, si otterrà un risarcimento patrimoniale conseguente alla perdita del lavoro o alla ridotta capacità produttiva, ed un risarcimento per i danni biologici e morali in quanto il sinistro ha causato sofferenza,  danni fisici ed ha   ridotto la capacità di relazionarsi con gli altri.

Ovviamente la richiesta di un danno patrimoniale non esclude la richiesta per quello biologico. Per ulteriori informazioni riguardanti i danni patrimoniali ed i danni biologici è consigliabile rivolgersi alla propria compagnia assicurativa.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE