assistenza@quale.it
  06 9480 8090
  339 995 7510
  facebook messenger

Solo confrontando puoi risparmiare

Assicurazione Vita

Confronta

Assicurazione vita online con Quale.it

Sottoscrivere un’assicurazione vita è il modo più sicuro per affrontare serenamente l’imprevedibilità del proprio quotidiano. Ti permetterà di garantire la stessa stabilità economica e mantenere il medesimo stile di vita delle persone a te più care, evitando di arrivare a situazioni insostenibili per accadimenti accidentali.

Cos’è l’assicurazione sulla vita?
Le assicurazioni vita sono contratti stipulati tra persone fisiche o giuridiche e imprese di assicurazione, sottoscrivendo i quali la compagnia si impegna a liquidare una somma di denaro ad un beneficiario al verificarsi di un evento collegato alla vita dell’assicurato.

Sono tre le tipologie di assicurazioni sulla vita che possono essere stipulate:
Polizza in caso di morte: la compagnia si impegna al pagamento di una prestazione nei confronti del beneficiario, qualora si verifichi il decesso dell’assicurato. Sono anche dette polizze di “puro rischio” in quanto se non si verifica l’evento oggetto della polizza (morte prematura dell’assicurato) la compagnia non è tenuta al versamento di alcun capitale. La polizza caso morte può essere temporanea (Tcm) se si ipotizza il pagamento per un decesso avvenuto nel corso della durata del contratto, o a vita intera, se il pagamento avviene in qualunque momento si verifichi il decesso.

Polizza in caso di vita: la compagnia si impegna al riconoscimento di un capitale o di una rendita nel caso in cui l’Assicurato sia in vita alla scadenza del contratto;

Polizza mista: prevede la corresponsione da parte della compagnia di un capitale se l’assicurato è ancora in vita alla scadenza prestabilita, ma prevede anche il versamento di un capitale al beneficiario nel caso si verifichi il decesso dell’Assicurato durante il periodo contrattuale.

 

A chi è consigliata la polizza?
A tutti colori che hanno persone care da tutelare, soprattutto per chi ha preso impegni economici nel medio lungo termine, come mutui o finanziamenti, che non vuol far pesare sulla famiglia in caso di sua premorienza.

Come faccio a richiedere un preventivo?
Clicca su uno dei link proposti per approdare sulla pagina di richiesta preventivo, compila gratuitamente il questionario, inserendo le informazioni richieste. Con un solo click puoi ottenere il tuo preventivo.

Come scegliere il capitale?
Il capitale deve garantire il mantenimento ai tuoi cari dello stesso tenore di vita attuale. Se hai mutui, ricordati che il capitale del tuo mutuo è decrescente. Se ti assicuri per un capitale almeno pari all’importo del tuo mutuo, permetterai ai tuoi cari, in caso di sinistro, di far fronte all’estinzione completa del mutuo e ad avere anche una somma utile per far fronte ad ulteriori necessità.

Come scegliere la durata?
L’assicurazione vita viene proposta in due formule. Se decidi di acquistare la polizza a ‘formula costante’, l’importo da pagare sarà costante per tutta la durata dell’assicurazione che sceglierai, da un minimo di 5 anni ad un massimo di 30 anni. Se decidi di acquistare la polizza a ‘formula variabile’, la polizza è annuale ma la potrai rinnovare ogni anno, tenendo in considerazione che l’importo da pagare varierà ogni anno in funzione dell’incremento della tua età anagrafica.

Confronta e risparmia subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

Assicurazione Moto

Assicurazione Autocarro

Assicurazione Auto

Assicurazione Professionale

Offerte Internet e Telefonia

Tariffe Gas e Luce

Assicurazione Vita

Assicurazione Animali

News

Assicurazione 15 giorni dopo la scadenza: quali danni copre?

Assicurazione 15 giorni dopo la scadenza: quali danni copre? L’abolizione del tacito rinnovo ha cambiato notevolmente le abitudini degli italiani sul tema dell’assicurazione auto. Dal gennaio 2013 è infatti venuta meno la clausola, prevista da molte compagnie assicurative, del rinnovo automatico delle polizze in assenza di disdetta. Volta a favorire chi è intenzionato a cambiare

CONTINUA A LEGGERE

IPT auto: cos’è e quanto costa

IPT auto: cos’è e quanto costa Tra le tante tasse che colpiscono la nostra auto ce n’è una particolarmente “fastidiosa”: l’IPT. L’imposta provinciale di trascrizione grava su tutti i veicoli italiani. Deve essere versata sia quando si acquista un’auto nuova che quando se ne acquista una usata e va direttamente nelle casse delle Province. L’imposta

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione scolastica: cos’è e come funziona

Assicurazione scolastica: cos’è e come funziona Tra i banchi di scuola i nostri figli trascorrono mediamente 200 giorni all’anno. La prerogativa di ogni genitore è quella di poter stare tranquillo durante le ore che scandiscono le lezioni. A salvaguardare la sicurezza degli studenti durante l’attività didattica ci pensa l’assicurazione scolastica. Questa polizza è obbligatoria per

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo Il bollo auto è una tassa che ogni possessore di auto iscritta al PRA (Pubblico registro Automobilistico) è tenuto a pagare annualmente. In passato era definito “tassa di circolazione”, in quanto dal suo versamento erano esentati i proprietari di veicoli che non circolavano su strada. L’entrata in vigore dall’articolo

CONTINUA A LEGGERE

Il noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine Utilizzare l’automobile solo quando serve davvero e pagarla a consumo. Se il car sharing, pratica introdotta in Italia da pochi anni e diventata subito prassi, ha aperto una strada, il noleggio a lungo termine appare pronto a solcarla. Di cosa si tratta? Nato come servizio per le aziende, che se

CONTINUA A LEGGERE

Eccesso di velocità: quali effetti sulla assicurazione auto?

Eccesso di velocità: quali effetti sulla assicurazione auto? Sei appena stato multato per eccesso di velocità e vuoi sapere se ci saranno ripercussioni anche sul premio della tua assicurazione auto? Allora questo è il posto giusto per te! Come saprai, il codice stradale italiano non prevede un unico limite di sicurezza su strada. A determinarlo

CONTINUA A LEGGERE